Perché Laško e differente per tutti #myLaško

Perché e facilmente accessibile. Perché e un punto ideale per esplorare le città, la campagna, la natura e la cultura delle regioni presso il fiume Savinja. Perché custodisce le storie misteriose della Dežela Celjska (Regione di Celje). Perché si vanta di tutte le bellezze termali Pannoniche Slovene. Perché con il suo turismo accessibile a tutti e una destinazione turistica Europea d’eccellenza. Perché si sviluppa come destinazione verde. Perché offre sempre nuove esperienze!

LAŠKO NEL CUORE DELLA SLOVENIA

Accessibilità

Laško si trova appena 12 chilometri a sud di Celje, la più vicina grande città, fino alla
quale sono allestite anche piste ciclabili. La città e collegata con il resto della
Slovenia e del mondo con una rete stradale e ferroviaria.

Distanze:

  • Lubiana – 90 km
  • Aeroporto Jože Pučnik Brnik – 93 km
  • Maribor – 65 km
  • Venezia, Italia – 333 km
  • Vienna, Austria – 320 km
  • Zagabria, Croazia – 103 km

Posizione

Laško e posizionata sulle rive del fiume Savinja, proprio nel punto dove la valle del fiume Savinja, e le suggestive colline prealpine del Posavje (Posavsko hribovje) si uniscono al bacino di Celje. Laško fa parte della regione termale pannonica slovena, con una varietà di fonti termali ed acque ricche di vari minerali.

Coordinate GPS della città di Laško: 46.154095, 15.235272

Altitudine della città di Laško: 259,9 m

Il clima

La regione di Laško ha un clima continentale tipico della Slovenia centrale. Gli inverni sono freddi, le estati calde, le primavere e gli autunni moderatamente caldi.

Le temperature medie a gennaio sono di 2 °C, invece a giugno di 19 °C.

La quantità media di precipitazioni e tra 1.000 e 1.300 mm; le quantità maggiori di pioggia si registrano nei mesi di luglio e novembre.

Le condizioni climatiche consentono piacevoli gite nella natura in tutte le stagioni.

LAŠKO – DOŽIVETJE TERMALNO PANONSKE SLOVENIJE

Particolarità delle acque termali

La regione termale Pannonica Slovena e ricca di fonti termali, ottimi centri termali e di centri wellness. Nei territori di Laško ci sono addirittura due centri termali, con un’eccezionale tradizione, un’infrastruttura moderna con piscine di acqua termale e centri di salute e wellness.

L’acqua termale con effetti curativi ricca di minerali e contraddistinta da un particolare biocampo, sulla quale si basa l’offerta del Thermana Laško, che sgorga da una profondità di 160 m e ha una temperatura da 32 a 35 gradi centigradi.
L’acqua termale con effetti curativi alle Rimske terme con la temperatura da 36 a 39 gradi centigradi e da una profondità di addirittura 1000 metri. Già da secoli, le acque di Laško, sono fonte di salute e di benessere.

Acqua e birra

A parte le acque termali ricche di minerali, nella località ci sono anche diverse sorgenti di acqua potabile eccezionale. L’acqua dalle sorgenti, nella natura incontaminata, è uno degli ingredienti più importanti nella produzione della birra, che a Laško viene prodotta già dal 1825!
Il vagabondare nell’ospitale campagna di Laško, ci porta a scoprire fiumi, ruscelli e piccole cascate di acqua cristallina, un ambiente perfetto per varie specie di piante e animali.

Apicoltura e erboristeria

Laško e una località ricca di piante aromatiche selvatiche, ma anche coltivate, ed e tradizionalmente molto legata anche all’apicoltura. Laško e anche uno dei comuni Sloveni, con una particolare attenzione, e una politica gestionale nel rispetto delle api e dell’apicoltura.

 

LAŠKO NELLA DEŽELA CELJSKA (regione di Celje)

Abbondanza di storia e dei segreti dei conti di Celje

La Dežela Celjska e un’area di 21 comuni, dalla Savinjska dolina all’Obsotolje (area presso il fiume Sotla) e la regione del Kozjansko. Questa e anche la regione dei castelli legati ai conti di Celje, la più importante e imponente dinastia di nobili in Slovenia. Il castello sopra Laško, vicino a Celje, fu il loro castello di caccia, la misteriosa valle di Gračnica e la certosa di Jurklošter che custodiscono i segreti della storia d’amore di Friderik Celjski e Veronika Deseniška.

Queste storie danno un particolare fascino a questi territori, che furono abitati già prima di Cristo. Qui abitarono i Celti, i Romani, nei periodi delle migrazioni dei popoli a parte gli Slavi qui vivevano già anche gli Valacchi detti Vlasi (Lahi) dagli Slavi, il che influì anche sul nome del paese. Si presuppone che il borgo medievale Laški trg, probabilmente fu fondato già nel 11 secolo, e copri una vasta area, con la sede della più antica parrocchia in Slovenia.

Laško, che si sviluppò nel medio evo, visse la sua rinascita con l’arrivo della ferrovia. A parte l’artigianato e l’industrializzazione, e anche già da prima l’attività mineraria, si svilupparono entrambi i centri termali e anche la produzione di birra. Nel 1927, al 700 anniversario della prima nominazione di Laško, su ordine del re Alessandro I, Laško fu proclamata come città.

I tre gigli dello stemma di Laško

Lo stemma di Laško, tre gigli d’argento su di uno sfondo blu, si classifica tra i stemmi più interessanti in Slovenia. Lo stemma fu attribuito al borgo nel 16 secolo, con un privilegio firmato dal imperatore, pero tutt’oggi le sue origini e il suo significato non sono chiariti.

La località di Laško fu di proprietà della dinastia dei Vetter von der Lilie, che nel loro stemma usavano i tre gigli sullo sfondo blu, pero si presuppone, che furono loro ad assumere la raffigurazione dei gigli sullo sfondo blu, da Laško, siccome comprarono questi territori 70 anni dopo, che fu firmato il privilegio che concedeva a Laško l’uso dello stemma.

I gigli dello stemma di Laško sono simili a quelli sullo stemma della dinastia francese dei Borboni, pero non ci sono reperti che possono collegarli a Laško. Nel medio evo in gigli furono simbolo di purezza e verginità, della dignità reale, ma anche simbolo di Maria santissima madre di dio, alla quale in quel periodo a Laško furono dedicati parecchi monumenti.

Si presuppone anche, che lo stemma possa essere legato all’origine franca del patrono di Laško, San Martino, ma anche che possa essere una variazione dello stemma dei Conti di Celje – tre stelle su uno sfondo blu.

 

LAŠKO, OBMOČJE DOSTOPNEGA IN ZELENEGA TURIZMA

Oggi Laško e una località turistica attraente, con una ricca tradizione termale e birraia. Dal 2013 e anche portatrice del titolo di Destinazione turistica Europea d’eccellenza, nello sviluppo del turismo accessibile a tutti. Lo sviluppo turistico di Laško e anche orientato nel turismo sostenibile, contraddistinto dal simbolo di bronzo Slovenia Green Destination.

 

LAŠKO FACCIA A FACCIA

Il comune di Laško conta 14 mila abitanti, tradizionalmente ospitali e legati agli ospiti che arrivano a visitare questa località meravigliosa. Gli ospiti vengono coinvolti nella movimentata vita turistica, culturale e sportiva della città, contraddistinta da un ricco patrimonio naturale e culturale. Quando desiderate, non soltanto visitare ma vivere l’esperienza di Laško, parlate direttamente, faccia a faccia, con i suoi abitanti.

Applicazione per dispositivi mobili Laško

Il vostro cellulare può essere una guida molto efficace durante la vostra vacanza o il vostro vagabondare a Laško. Con l’applicazione gratuita Laško, avete sempre a portata di mano le informazioni attuali su avvenimenti, gite, attività al aperto, attrazioni turistiche, gastronomia e alloggi disponibili. #myLaško

La vostra opinione